Biogas

biogas dmgGrazie alle competenza ed alla professionalità dei suoi tecini DMG sviluppa  e realizza impianti di produzione di energia da biogas di qualsiasi dimensione.
Tutto nel pieno rispetto dell’ambiente grazie all’utilizzo di tecnologie e processi eco-compatibili. DMG si occupa di tutti gli step del processo, dallo studio di fattibilità alla progettazione fino alla realizzazione e messa in esercizio degli impianti.
Le principali fasi di questa attività sono:
o    Valutazione dell’investimento e studio di fattibilità
o    Ricerca e individuazione sito per l’impianto
o    Reperimento materiali per l’approvvigionamento
o    Iter amministrativo/autorizzativo
o    Realizzazione dell’impianto
o    Gestione ed esercizio dell’impianto

Il biogas è il prodotto di un processo biologico (digestione anaerobica) in cui materia prima ad alto contenuto organico (insilati di cereali, sottoprodotti), in assenza di ossigeno subisce una degradazione progressiva, fino alla formazione di un gas ad alto contenuto di metano (biogas).

Il biogas può essere utilizzato per alimentare efficacemente sistemi di produzione combinata di energia elettrica e termica (cogeneratori).
Il substrato che risulta dal processo di produzione di biogas si definisce "digestato", ed è costituito dalla materia prima originariamente utilizzata, fortemente ridotta nel suo contenuto organico. Si presenta come un semiliquido con circa il 7-8% di sostanza secca, e, grazie agli elementi nutritivi in esso contenuti, è un ammendante per la fertilità del terreno.
La produzione di energia da biogas è un processo "carbon neutral", in quanto l'anidride carbonica che le biomasse fissano durante il ciclo vitale (fotosintesi clorofilliana) è la stessa rilasciata in atmosfera dopo l'utilizzo del biogas per scopi energetici.
Un impianto a biogas di potenza istallata pari ad 1MW, in esercizio produrrà annualmente, al netto dell'autoconsumo, circa 7.000.000 kWh di energia elettrica, sufficienti ad alimentare i consumi di 2.400 famiglie.
La produzione elettrica dell'impianto a biogas virtualmente sostituisce l'equivalente produzione dalle centrali nazionali alimentate da fonti fossili, con conseguenti mancate emissioni di anidride carbonica (CO2) per circa 4.000 tonnellate/anno.
Qualora si operi in assetto cogenerativo, contemporaneamente alla produzione di energia elettrica, saranno annualmente resi disponibili circa 8.000.000 kWh termici, sotto forma di acqua calda a circa 90°C, utilizzabili parte per mantenere i digestori a 35°- 40° di temperatura (20% della produzione totale) e parte per essere ceduti attraverso teleriscaldamento ad una utenza recettrice (industrie, aziende agricole, edifici pubblici, condomini).


- La Tecnologia del Biogas

i componenti principali di un impianto a biogas sono
    •    Locale tecnico
    •    Digestori
    •    Vasche di stoccaggio digestato
    •    Trincee di stoccaggio biomasse
    •    Serbatoio di stoccaggio sottoprodotti pompabili
    •    Componenti tecnologici minori